Archivio Tag: Brigantaggio

Cellere, il museo del Brigantaggio e la Chiesa di Sant’Egidio

Cellere. La chiesa di Sant'Egidio realizzata da Antonio da Sangallo Il Giovane

Il piccolo paese di Cellere (VT), circondato dai boschi dell’alto viterbese, lega il suo nome alla storia del brigantaggio post-unitario e ad una chiesa rinascimentale realizzata da Antonio da Sangallo il Giovane. Appartenente allo Stato della Chiesa, Cellere conobbe il suo periodo di splendore durante la sua appartenenza al Ducato di Castro, costituito per volere di papa Paolo III Farnese. Il pontefice, nell’ottobre 1537, fondò il nuovo feudo e lo affidò a suo figlio Pier Luigi. Ma l’egemonia della famiglia Farnese su quei territori durò poco perché nel 1649 ritornò un possedimento della Chiesa, dopo che papa Innocenzo X Pamphilj decretò la distruzione della città di Castro. (altro…)

Il brigante Domenico Tiburzi, storia della sua uccisione

Il brigante toscano Domenico Tiburzi

Nella seconda metà dell’Ottocento il brigantaggio interessò, oltre le terre del Meridione, anche la Maremma. Nato prima dell’unità d’Italia, il fenomeno fu debellato dopo la costituzione dello Stato unitario grazie ad un intervento decisivo da parte del Presidente del Consiglio, nonché Ministro dell’Interno, Giovanni Giolitti.

Terra aspra e malarica, la Maremma vedeva vivere di fame e di stenti la sua popolazione. In questo territorio così martoriato si andarono ad annidare contadini o pastori che cercavano di sopravvivere attraverso l’uso delle armi e della soverchieria. Uno di questi fu il brigante Domenico Tiburzi. (altro…)