Archivio Tag: Cinema

Ma mi faccia il piacere. Totò e la censura, una pagina grottesca

Totò e la censura

Il 15 aprile 1967 nella sua casa romana di via Bruno Buozzi si spegneva Antonio De Curtis, il Principe della risata, in una sola parola Totò. Ricordare il più grande comico italiano, un uomo che inventò letteralmente una lingua è un’operazione al tempo stesso facile e scontata, perché pochi attori al mondo hanno resistito indenni al trascorrere del tempo. Ancora oggi, infatti, i film di Totò vengono ciclicamente riproposti, entusiasmando diverse generazioni, con battute e gag entrate nella storia del cinema italiano e non solo. Eppure quei film, che tanto hanno fatto ridere, sono stati, cosa oggi francamente impensabile, oggetto della pruriginosa attenzione della censura, di quel complesso e bizantino sistema che dal 1913, anno in cui fu creato, passò al vaglio ogni spettacolo, libro, film, operando tagli indiscriminati sulla base di una supposta difesa della morale e dell’immagine nazionale.  (altro…)

“Ho capito che ero nata attrice”. La carriera e gli amori di Anna Magnani

Anna Magnani

Difficile definire in poche battute Anna Magnani, ancor più complicato delinearne il carattere ed il temperamento con rapide pennellate. È stata l’attrice che ha segnato un passaggio nell’Italia della guerra e del dopoguerra, un temperamento sanguigno, impetuoso, estremo che è passato attraverso i fotogrammi delle pellicole di una società inquieta. C’è l’Anna dispotica, capricciosa, dagli occhi profondi e ardenti, la donna bisognosa di protezione, l’amante appassionata, c’è l’Anna dal profilo deciso che interpreta il popolo, la povertà, la voglia di riscatto, l’Anna fiera, amante degli animali, quella innamorata, delusa, ferita e poi c’è lei: l’Anna Magnani che tira il carretto su una strada lungo gli archi dell’acquedotto, Anna che è Mamma Roma nella periferia sud della città, Anna che dice a Pasolini che in quell’ultima scena la parrucca non la vuole proprio mettere, che in quelle battute drammatiche finali in cui le viene rivelato che il figlio Ettore è morto lei vuole recitare con la sua faccia, con i suoi capelli, senza nulla di più. Insomma vuole essere se stessa. (altro…)

Rocca Calascio, in Abruzzo l’incantevole castello di Ladyhawke

Rocca Calascio (AQ).

Rocca Calascio è una delle più suggestive ed incantevoli fortificazioni dell’Italia centrale. Situato in Abruzzo, all’interno del Parco nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, il paese in provincia dell’Aquila è uno dei più alti borghi dell’Appennino centrale e, in più, ha la peculiarità di ospitare un rocca che domina su tutto il territorio circostante tanto da essere stato inserita dal National Geographic tra i quindici castelli più belli al mondo. (altro…)

Totò e le donne (parte seconda)

Totò e Sophia Loren

Totò donnaiolo, parte seconda. Dopo aver parlato del rapporto del Principe della Risata con la madre e con Liliana Castagnola, il suo primo amore, proseguiamo il racconto del rapporto di Antonio De Curtis con le donne: dal matrimonio con Diana Bandini Rogliani all’incontro con l’ultima donna della sua vita, Franca Faldini, passando per il rapporto filiale con Liliana e quello professionale con l’attrice romana Anna Magnani(altro…)