Archivio Tag: Sicilia

Duomo di Monreale, l’opera musiva più grande d’Italia

Duomo di Monreale

Il Duomo di Monreale rappresenta uno dei più imponenti monumenti normanni in Sicilia, un autentico scrigno di bellezza e di meraviglia nato per affermare la potenza del re Guglielmo II detto Il Buono, una realizzazione artistica ricca di storia e di suggestioni, costruita durante una guerra per il potere. Chi è stato a Palermo non avrà mancato l’appuntamento con questo capolavoro medievale del XII secolo, che si trova a pochi chilometri dal capoluogo siciliano e che costituisce un’opera significativa per l’umanità intera, tanto da essere entrato a far parte del patrimonio dell’Unesco. Il complesso del duomo, un intreccio di cultura bizantina, romanica ed islamica, è sorto durante le lotte tra le due fazioni contrapposte che si sfidarono nel XIII secolo. I colpi sferrati dai due contendenti per affermare il proprio dominio ed il proprio potere furono condotti in campo artistico e, una volta tanto, non sui terreni di guerra. (altro…)

Saline di Trapani: viaggio tra mulini a vento e fenicotteri rosa

La Sicilia è una regione dai mille volti e dai paesaggi mozzafiato. Ogni tratto dell’isola nasconde storie, paesi, panorami ed ambienti eterogenei e meravigliosi. Il tratto di costa che va da Trapani a Marsala, ad esempio, è caratterizzato dalla presenza di antiche saline, presenti da secoli in quell’area e sviluppatesi poi nel corso degli anni grazie ad interventi mirati. L’area che si sviluppa per mille ettari tra Trapani e la limitrofa Nubia ha dato vita nel 1995 alla Riserva Naturale delle Saline di Trapani e Paceco, affidata alla gestione del WWF. (altro…)

Dal teatro al tempio di Segesta: quando l’arte sposa la natura

In un connubio perfetto tra arte e natura, lungo la strada che si srotola verso la campagna di Calatafimi, appare da lontano un’antica costruzione che risplende ancora in tutta la sua bellezza: il maestoso tempio di Segesta, uno dei meglio conservati in Sicilia. Sul monte Barbaro, dove un tempo sorgeva l’acropoli di un centro abitato, si staglia la sagoma dell’intatto tempio di Segesta (300 m.s.l.m.), passato indenne nel corso dei secoli. Con la sua imponente architettura dorica e le sue 36 colonne che sorreggono la trabeazione ed i due frontoni, il tempio ci ricorda che qui secoli fa si trovava l’antica città di Segesta, fondata dagli Elimi in una posizione dominante rispetto al territorio circostante ed in grado di controllare l’intera zona limitrofa. (altro…)